Bonus fitti, allargata la platea dei beneficiari: elenco dei documenti da presentare

21/07/2020

logo
A seguito della DGR n. 353 del 9 luglio 2020 che ha stabilito l’importo complessivo dello stanziamento riservato al “Bando per la concessione dei contributi al canone di locazione di cui all’art. 11 della L. 431/1998 ai soggetti aventi per l’annualità 2019” pari a 48,4 milioni di euro, e della Delibera n. 133 del 21/07/2020 sarà possibile far fronte al pagamento del 50% dell’importo di ciascun contributo dovuto a TUTTI I BENEFICIARI, dal primo all’ultimo, di cui alle graduatorie approvate dalla Regione Campania, con D.D. n. 60 del 9 giugno 2020, con un minimo di 100 euro per contributi di importo inferiore.

Pertanto, si invitano tutti i cittadini beneficiari, inseriti all’interno delle suddette graduatorie, a presentare tutta la documentazione necessaria all’Ufficio Protocollo del Comune di San Giorgio a Cremano, sito in Piazza Carlo di Borbone.

Si precisa che si procederà all’erogazione del contributo per le domande correttamente compilate e corredate della documentazione richiesta.

La modulistica da presentare (scaricabile al seguente link http://www.e-cremano.it/cda/detail.jsp?otype=100008&id=404221&mode=comunicazioni) prevede:

Allegato A – Domanda liquidazione e dichiarazione possesso requisiti

Allegato D - Dichiarazione sostentamento (solo per i soggetti con ISE zero)

Allegato E - Modulo-Dichiarazione-componente (Dichiarazione resa da TUTTI i componenti maggiorenni del proprio nucleo familiare, ai sensi del D.P.R. 445/2000 dei requisiti previsti dalla normativa regionale per l’accesso all’edilizia residenziale pubblica)

Allegato F - Dichiarazione fruizione del Reddito-Pensione di Cittadinanza (Solo per soggetti titolari di Reddito di Cittadinanza nell’anno 2019)

Allegato G - Requisiti accesso ERP

- Copia del documento di identità leggibile e fronte/retro in corso di validità dell’intestatario del contratto

- Copia del documento di identità leggibile e fronte/retro in corso di validità di tutti i componenti maggiorenni del nucleo familiare

- Copia del Codice Fiscale (tessera sanitaria) fronte/retro leggibile dell’intestatario del contratto

- Copia del permesso di soggiorno/permesso CE per soggiornanti di lungo periodo (carta di soggiorno) in corso di validità (ai sensi del D.lgs. 286/1998 e ss.mm.ii) del richiedente

- Copia del contratto di locazione

- Copia della registrazione del contratto

- Copia del pagamento dell’ultima registrazione valida del contratto di locazione oppure copia della raccomandata inviata dal proprietario che attesta l’adesione al nuovo regime di “cedolare secca” nel caso in cui non risulti dal contratto di locazione oppure altra documentazione elaborata dall’Agenzia delle entrate.

- Attestazione ISE in corso di validità (riferita alla dichiarazione redditi 2018) recante lo stesso valore ISE indicato in sede di presentazione della domanda telematica

- Attestazione ISEE in corso di validità (riferita alla dichiarazione redditi 2018) recante lo stesso valore ISEE indicato in sede di presentazione della domanda telematica

- Documentazione attestante il pagamento dei canoni di locazione relativa all’anno 2019 ossia una delle seguenti:
• le ricevute del pagamento dei canoni contenenti in modo inequivocabile i seguenti dati: nome e cognome di chi effettua e di chi riceve il pagamento, importo, periodo di riferimento, ubicazione dell’immobile, firma leggibile. Attenzione: le ricevute devono essere inoltre in regola con l’imposta di bollo (marca).
• distinte dei bonifici bancari o dei versamenti postali
• estratti conto e altra documentazione di pagamenti tracciabili, contenenti i necessari dati identificativi.
• dichiarazione del proprietario attestante il regolare pagamento, con allegata fotocopia del suo documento di riconoscimento e marca da bollo.

- Eventuale documentazione attestante il possesso dei requisiti preferenziali dichiarati in sede di presentazione delle domanda telematica (presenza nel nucleo familiare di ultrasettantenni, minori, persone con invalidità >74%, persone in carico ai servizi sociali persone in carico all’ASL)