Ripartito il laboratorio gratuito di arte presepiale voluto dall'amministrazione. Opere esposte nella grande mostra di dicembre

18/09/2019

logo
Ripartito, come da accordi dopo la pausa estiva, il corso di Arte Presepiale permanente, che l'amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, attraverso l'assessore alla Cultura Pietro De Martino, ha realizzato gratuitamente, in collaborazione con A.I.A.P. Associazione Italiana Amici del Presepe sede di San Giorgio a Cremano. All'inaugurazione della seconda fase del laboratorio i partecipanti e i docenti hanno presentato all'amministrazione i progetti e le opere che saranno poi esposte durante la mostra presepiale annuale che si svolge in città durante tutto il periodo natalizio.
Il corso era partito lo scorso aprile in via sperimentale, al fine di testare la risposta da parte dei cittadini. Risposta positiva, in termini di partecipazione e di richieste per il prossimo corso. In virtù di questo successo infatti l'amministrazione sta pensando di rinnovare il laboratorio anche nel 2020, facendo diventare San Giorgio a Cremano un vero e proprio punto di riferimento nel'artigianalità e nella tradizione presepiale.
Opportunità che sarà possibile solo grazie alla professionalità del maestro Luca Brandi e dei maestri dell'associazione Amici del Presepio che si sono impegnato in questi mesi per diffondere la tradizione e la propria competenza. 
Nelle prossime settimane dunque sarà completato il percorso con lezioni che, oltre alla modellazione della creta e della ceroplastica, riguarderà la creazione di scenografie presepiali per poi apprendere l'utilizzo anche della parte elettrica e pittorica.

"Siamo molto orgogliosi di quanto realizzato finora - spiega il sindaco Giorgio Zinno - e della risposta positiva ed entusiasta del territorio. La cultura si manifesta anche attraverso l'artigianalità, e il rispetto della tradizione. Per questo abbiamo voluto offrire questa opportunità in maniera completamente gratuita, ai nostri concittadini che stanno dimostrando di aver apprezzato quanto realizzato ed hanno già chiesto di allargare la possibilità a più persone". 

"Quanto realizzato sarà esposto durante la storica mostra presepiale che si tiene ogni anno, dall’8 dicembre al 6 gennaio - conclude Pietro De Martino. E sarà il segno tangibile dell'impegno dei nostri concittadini , dell'associazione A.I.A.P. e dell'amministrazione, che mette in campo ogni opportunità possibile per accrescere il senso di comunità ed arricchire culturalmente la città".