"La parola" sarà il prossimo tema del Giorno del Gioco per celebrare 25 anni della kermesse e 100 anni di Gianni Rodari

10/06/2019

logo
Il 2020 sarà l‘anno del gioco che parla. Appena archiviata la precedente edizione del Giorno del gioco, l'amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, attraverso il Laboratorio Regionale Città dei Bambini e delle Bambine, è già al lavoro per la 15esima edizione. Un anno speciale, in quanto il Laboratorio il 6 luglio 2020 celebrerà un quarto di secolo dalla sua istituzione e lo farà dedicando tutte le attività alla "parola". Il tema è stato scelto durante la riunione del coordinamento educativo che si è incontrato nei giorni scorsi presso Villa Falanga in virtù del centenario della nascita di Gianni Rodari, scrittore per bambini conosciuto e amato in tutto il mondo, che ricorre proprio nel 2020. Due ricorrenze importanti dunque che intendono usare la creatività, attraverso le parole espresse nella scrittura ,ma anche nella musica e in altre forme di espressione.
Stabilite anche le date della Settimana del Gioco che si svolgerà tra il 6 e il 13 maggio 2020. Molte le novità che partiranno all'inizio del prossimo anno scolastico e che vedranno, come sempre coinvolti migliaia di studenti degli istituti cittadini. Inoltre si svolgerà anche la Terza edizione della "Staffetta sui diritti dei bambini intitolata a Luigi Bellocchio", mentre è già partito il progetto del "Libro Bianco del 25esimo anniversario del Laboratorio", sul quale saranno raccolte le testimonianze scritte, ma anche video e audio di coloro che hanno preso parte alle numerose attività che in questi anni hanno visto protagonisti i bambini. L'invito del sindaco Giorgio Zinno è rivolto ai più piccoli, ai loro genitori, ai docenti, alle istituzioni, nonchè ai giornalisti e ai personaggi del mondo dello spettacolo e della società civile che vi hanno partecipato. Il libro bianco servirà a dare visibilità a chiunque abbia voglia di raccontare la propria storia di collaborazione attiva al Laboratorio Regionale Città dei bambini e delle bambine di San Giorgio a Cremano e lasciare un messaggio affinchè esso possa continuare ad essere motore di sviluppo e innovazione, esempio di impegno incentrato sul mantenimento e potenziamento delle capacità di coesione sociale, sul miglioramento della qualità dell’ambiente, attraverso la collaborazione da parte dei bambini. (Chi vorrà lasciare la propria testimonianza o raccontare la propria storia di collaborazione e partecipazione al Laboratorio potrà inviare testi, foto o video (massimo di 2 minuti), con relative liberatorie all’indirizzo mail: info@cittabambini.it).
Inoltre questa mattina è stato firmato il rinnovo del protocollo d'intesa sul Giorno del Gioco e sul progetto Città Dei Bambini e della Bambini tra il comune di San Giorgio a Cremano e il comune di Volla, guidato dal sindaco Pasquale di Marzo.
"I bambini sono il nostro patrimonio - spiega il sindaco Giorgio Zinno - e 25 anni dall'istituzione del Laboratorio Città dei Bambini, sono un traguardo che testimonia la costanza e gli effetti positivi sulla città. Siamo ormai un modello preso a riferimento in molti altri comuni italiani, ma da pionieri del progetto e soprattutto delle attività ad esso collegate, abbiamo intenzione di accrescere sempre più l'offerta dei laboratori e valorizzare ulteriormente il nostro know how, affinchè diventi un modello universale di politica incentrata sul benessere dei bambini e sulla qualità della vita delle famiglie".