Sicurezza e Ordine Pubblico. Sindaco Zinno e Presidente del Consiglio Giordano al tavolo istituito in Prefettura

25/01/2019

logo
San Giorgio a Cremano, 24 gennaio 2019 - Sicurezza. Il sindaco Giorgio Zinno e il presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Giordano al tavolo per l'Ordine Pubblico istituito dal Prefetto di Napoli, Carmela Pagano alla presenza dei massimi rappresentanti delle Forze Dell'Ordine campane e dei sindaci di Napoli e della Provincia. Tra i temi principali del secondo incontro del tavolo permanente, a cui ne seguiranno altri già nel mese di Febbraio, quello degli immobili in disuso sui suoli cittadini che potrebbero costituire pericolo per l'ordine pubblico e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Alla presenza del Prefetto, del Questore di Napoli, Antonio De Iesu; del Comandante Provinciale dei Carabinieri, Ubaldo Del Monaco e della Guardia di Finanza, Gianluigi D'Alfonso, il Primo cittadino ha relazionato in merito ad entrambi i fenomeni, ribadendo che sul territorio di San Giorgio a Cremano non risultano particolari criticità, nè relativamente alle occupazioni abusive, nè per lo spaccio di droga, grazie alle attività di controllo del territorio svolte quotidianamente dalle Forze dell'Ordine, in perfetta sinergia con l'amministrazione comunale.

In particolare, rispetto ad alcune aree attualmente disabitate, come "Villa Anna", non si riscontra alcuna occupazione abusiva da parte di alcuno e quindi la struttura non rappresenta alcun pericolo per l'ordine pubblico, in quanto in seguito allo sgombero delle famiglie per motivi di sicurezza e al loro ricollocamento in altre strutture, essa è attualmente murata e inaccessibile. Le uniche chiavi sono tra l'altro in possesso della Polizia Municipale.

Rispetto allo spaccio di droga invece, oggetto anche questo dell'incontro del Tavolo, sono emersi a San Giorgio a Cremano episodi sporadici, collocando il fenomeno tra quelli di scarsa pericolosità, pur individuando le strade dove si sono verificati alcuni casi, poi scoperti da Polizia e Carabinieri.

"Il Tavolo permanente in Prefettura su Ordine Pubblico e Sicurezza è uno strumento che aiuta le amministrazioni a monitorare certi fenomeni e a non abbassare la guardia - spiega il sindaco Giorgio Zinno. Tuttavia a San Giorgio a Cremano la presenza di Polizia e Carabinieri è forte e costante. Tra Forze dell'Ordine e Amministrazione vi è un dialogo stabile e molto produttivo. In questa settimana infatti ho incontrato il dirigente del Commissariato locale, vice questore Pasquale Toscano e il comandante dei Carabinieri, Mar. Gerardo Avolio come faccio periodicamente. Con questa sinergia ci prefiggiamo di tenere sotto controllo l'intera città, soprattutto nelle zone di confine più soggette a rischio criminalità".

D'accordo Giuseppe Giordano: "L'incontro di ieri ha sancito anche la collaborazione con i comuni confinanti, con l'obiettivo di attivare azioni concordate e concrete per arginare certi fenomeni, laddove essi possono essere più presenti. L'amministrazione Zinno è da sempre aperta a mettere in campo ogni azione volta al rafforzamento di prevenzione e repressione di ogni forma di illegalità".