Avviso pubblico per l'avvio di progetti di attività di pubblica utilità - A.P.U.

18/06/2018

logo
La scadenza del termine per la presentazione delle domande inerenti il bando APU è prorogata al 31 luglio p.v.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

AVVISO PUBBLICO

PROGETTI DI ATTIVITÀ DI PUBBLICA UTILITÀ – A.P.U.
(D. D. Regione Campania n. 6 del 29.5.2017)

SI RENDE NOTO CHE

questa Amministrazione, con deliberazione di Giunta comunale n. 174 del 14.6.2018 ha aderito all’avviso pubblico della Regione Campania approvato con decreto dirigenziale n. 6 del 29.5.2017, rivolto a soggetti da utilizzare in Attività di Pubblica Utilità, in possesso dei seguenti requisiti:
• essere residenti nel comune di San Giorgio a Cremano o nei comuni limitrofi non oltre 30 km dalla sede di svolgimento delle attività;
• essere ex percettori di indennità di sostegno al reddito scaduta dal 2014 al 2017 (in ogni caso prima dell’avvio delle attività di pubblica utilità);
• essere attualmente disoccupati e privi di alcun tipo di sostegno al reddito;
• essere iscritti ad un Centro per l’impiego.

I progetti riguarderanno i seguenti ambiti di intervento:

o Lavori di giardinaggio;

Per la loro realizzazione l’Amministrazione comunale utilizzerà al massimo trenta lavoratori che, in possesso dei requisiti avanti riportati e autocertificati, saranno risultati idonei alla selezione, dando precedenza a coloro che attualmente non sono beneficiari, alla data di pubblicazione dell’avviso, di alcuna misura di sostegno all’occupazione significando, altresì, che le istanze ulteriori confluiranno in un apposito elenco da cui sarà possibile attingere a seguito di ulteriori disponibilità stabilite dalla Regione Campania medesima, a scorrimento dell’elenco degli ammessi.
La selezione dei candidati da parte di questo Ente sarà effettuata nel rispetto dei criteri previsti nel D. D. n. 6 del 29.5.2017, all’art. 6, così nell’ordine:
1. Residenza nel comune o nei comuni limitrofi distanti non oltre 30 km dalla sede di svolgimento delle attività lavorative;
2. avere un ISEE più basso quale elemento di priorità;
3. numerosità del nucleo familiare in carico.

A parità di requisiti verranno applicati i seguenti criteri di precedenza:
• Richiedente nel cui nucleo familiare è presente il maggior numero di familiari a carico

La durata massima di detti progetti, che saranno avviati solo a seguito di loro ammissione e consequenziale finanziamento da parte della Regione Campania, è pari a mesi 6; essi prevedono un impegno lavorativo di circa 80 ore mensili e una indennità pari a € 580,14 oltre gli oneri assicurativi obbligatori, INAIL e RCT.

Gli interessati dovranno presentare manifestazione di interesse ai progetti APU, utilizzando, esclusivamente, il modulo da ritirare presso il Servizio U.R.P. sito al piano terra della Casa comunale.

La domanda di partecipazione (allegato “B”) deve essere corredata, a pena di esclusione, della seguente documentazione:

- ISEE in corso di validità, necessario per la formazione della graduatoria;
- copia fotostatica fronte/retro di un documento di identità valido, debitamente firmata;
- copia fotostatica del codice fiscale;
- dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante il possesso dei requisiti (allegato “C”);
- estratto contributivo INPS da cui evincere il requisito dell’ammortizzatore sociale fruito e scaduto dal 2014 al 2017.

La domanda, completa di quanto innanzi riportato, dovrà essere presentata a mano al protocollo Generale dell’Ente entro il termine indifferibile del giorno 16.7.2018 alle ore 12:00.

Ulteriori informazioni sul presente avviso possono essere chieste all’Ufficio in intestazione, al seguente numero di telefono (081) 565.43.79 nei giorni feriali dalle ore 10:00 alle ore 12:00.


IL DIRIGENTE
Dott. Gabriele Ruppi