Avviso pubblico per la selezione di soggetti pubblici e privati che intendano ospitare tirocini sul territorio dell'Ambito N28

28/06/2018

logo
 Visti
- l’art. 33 della L.R. 11 del 23/10/2007 che disciplina le politiche di contrasto alla povertà da attuare nell’ambito degli interventi programmati nel Piano Sociale di Zona di cui all’art. 21 della medesima legge;
- il comma 1 dell’art. 33 della su richiamata legge regionale che prevede azioni volte ad assicurare sostegno economico e interventi a persone che versano in situazioni di povertà quali, tra gli altri, “interventi finalizzati a favorire l’accesso al lavoro attraverso piani individuali di inserimento lavorativo e di inclusione sociale”;

L’Ufficio di Piano dell’Ambito N28 emana il seguente il avviso:

1. Finalità
Il presente avviso regola la creazione di un elenco di soggetti pubblici e privati disponibili ad ospitare tirocini formativi e di orientamento da svolgersi presso enti profit e non profit presenti sul territorio e aderenti, al fine di offrire opportunità d’inserimento in ambito lavorativo ad utenti dell’Ambito N28 appositamente selezionati.

2. Caratteristiche dei destinatari
I destinatari dei tirocini formativi e di orientamento sono soggetti a rischio di emarginazione dal mercato del lavoro, residenti sul territorio comunale dell’Ambito N28 (Comuni di San Giorgio a Cremano e San Sebastiano al Vesuvio), abili al lavoro, che saranno selezionati dall’Ufficio di Piano con procedure di evidenza pubblica.

3. Durata e tipologia dell’inserimento lavorativo
Il tirocinio formativo e di orientamento presso soggetti pubblici e privati (enti profit e non profit, studi professionali) ed avrà una durata concordata tra Ufficio di Piano e soggetto privato ospitante. Le esperienze di tirocinio potranno svolgersi presso i soggetti ospitanti anche in più settori produttivi della medesima organizzazione, aderenti al presente avviso pubblico. I tirocini formativi e di orientamento saranno attivati sulla base di una Convenzione stipulata tra il Comune di San Giorgio a Cremano, capofila dell’Ambito N28, e il Soggetto Ospitante, e di un Progetto Formativo e di Orientamento sottoscritto dal Responsabile dell’Ambito N28, dal legale rappresentante del soggetto ospitante e dal tirocinante. Il Progetto di Tirocinio dovrà espressamente indicare la sede, la durata e gli orari delle attività, le mansioni, eventuali prescrizioni e l’ammontare della borsa lavoro erogata al tirocinante. La spesa relativa all’assicurazione Inail e RCT sarà carico dell’Ambito N2 se non diversamente comunicato.
Il tirocinio formativo e di orientamento tra Soggetto Ospitante e beneficiario, quale “Borsa Lavoro”, non si configura, in nessun caso, come rapporto di lavoro né subordinato né di natura autonoma.

4. Requisiti delle aziende ospitanti
L’adesione al presente avviso comporta la disponibilità del soggetto privato (esercizio commerciale, studio professionale, ente del terzo settore, ecc.) ad accogliere in Tirocinio Formativo e di Orientamento uno o più soggetti tirocinanti.
Possono presentare domanda di manifestazione d’interesse al fine di essere inseriti in elenco:
• Enti Pubblici;
• Imprese pubbliche e private iscritte al registro delle imprese della C.C.I.A.A.;
• Studi professionali;
• Organizzazioni del terzo settore;
I Soggetti Ospitanti:
• Devono essere iscritti alla Camera di Commercio ove previsto dalle vigenti normative;
• Devono essere in possesso di partita iva ove previsto dalle vigenti normative;
• Devono avere almeno una sede operativa nel territorio dell’Ambito N28;
• Devono essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali e assicurativi (DURC) alla data di presentazione della domanda e per tutta la durata dell’inserimento socio-lavorativo;
• Devono avere nel proprio organico lavoratori assunti a tempo indeterminato e rispettare i contratti collettivi di lavoro;
• Devono essere in regola con la normativa in materia di sicurezza sul lavoro;
• Devono essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili;
• Devono trovarsi nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essendo in stato di scioglimento o liquidazione e non essendo sottoposti a procedure di fallimento, liquidazione coatta amministrativa o amministrazione controllata.
Tutti i requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e dovranno, a pena esclusione, essere mantenuti per tutta la durata del progetto di tirocinio.
L’iscrizione all’elenco ha validità di due anni ed è rinnovata automaticamente, fatti salvi casi di rinuncia formale. Ogni variazione di quanto dichiarato dovrà essere tempestivamente comunicata

5. Individuazione dei Soggetti Ospitanti
Le manifestazioni di interesse pervenute verranno valutate e selezionate in base ai requisiti previsti dal presente Avviso. Tuttavia, il possesso dei requisiti richiesti non costituisce diritto per il soggetto ospitante all’assegnazione di uno o più tirocinanti, che saranno assegnati ai soggetti richiedenti a discrezione dell’Ufficio di Piano, valutate le capacità, le attitudini e le competenze dei singoli soggetti. Sarà, comunque, seguito un generale criterio di rotazione degli enti presenti in elenco.
Il numero dei tirocinanti che è possibile attivare presso gli enti/aziende/cooperative aderenti al presente avviso, è determinato da quanto disposto dal Regolamento del 29 Novembre 2013, n. 7 “Modifiche al regolamento regionale 2 aprile 2010, n. 9 Regolamento di attuazione di cui alla L.R. n. 14 del 18 novembre 2009, articolo 54, comma 1, lett. b)(Testo Unico della normativa della Regione Campania in materia di lavoro e formazione professionale e per la promozione della qualità del lavoro) e ss.mm.ii., che schematicamente, si riporta in Tabella:
N. dipendenti a tempo indeterminato N. tirocinanti
Compreso fra 1 e 4 1
Compreso fra 5 e 8 2
Compreso fra 9 e 12 3
Compreso fra 13 e 16 4
Compreso fra 17 e 20 5
Oltre 20 A partire da 6 e non superiore al 20% dell’organico a tempo indeterminato

Qualora il numero delle manifestazioni d’interesse presentate risulti inferiore al numero di inserimenti previsti oppure se l’esito delle singole valutazioni comparate tra domanda e offerta risultasse non corrispondente alle aspettative, attitudini, vocazioni, interesse dei beneficiari, l’Ambito Territoriale N28 si riserva di individuare altre soluzioni adeguate al raggiungimento dei propri obiettivi.

6. Obblighi a carico del Soggetto Ospitante
Il Soggetto Ospitante dovrà nominare al proprio interno un Tutor che avrà il compito di affiancare il beneficiario nel percorso di tirocinio formativo e di orientamento. Presso il Soggetto Ospitante sarà tenuto il registro delle presenze del beneficiario, che dovrà essere compilato quotidianamente a cura del medesimo e verificato, per la sua regolarità, dal Tutor. Il soggetto ospitante provvederà all’avvio e all’attuazione del progetto di tirocinio formativo e di orientamento attraverso:
- il raccordo, tramite il proprio Tutor, tra l’Ufficio competente, l’utente-beneficiario e il soggetto ospitante in cui l’esperienza lavorativa si attua;
- il monitoraggio sull’andamento del tirocinio formativo e di orientamento;
- l’attuazione nei confronti dell’utente degli adempimenti di cui al D. Lgs. 81/2008 in materia di miglioramento della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, fornendo allo stesso dettagliate informazioni sui rischi specifici esistenti nell’ambiente in cui opera e sulle misure di prevenzione e di emergenza adottate in relazione alla propria attività;
- il rispetto della normativa vigente in materia di privacy

7. Documentazione e termini di presentazione delle domande
I soggetti ospitanti interessati dovranno compilare apposita domanda utilizzando, a pena esclusione, il modello allegato al presente Avviso. All’istanza va allegata la seguente documentazione:
- Autodichiarazione del rappresentante legale/titolare, attestante il possesso dei requisiti di partecipazione previsti all’art.4 del presente Avviso;
- Copia del documento di identità del legale rappresentante, in corso di validità, datata e firmata.
Le domande di partecipazione dovranno essere consegnate all’Ufficio di Piano dell’Ambito N28 attraverso gli uffici protocollo dei Comuni di San Giorgio a Cremano e San Sebastiano al Vesuvio. L’istanza e la relativa documentazione dovranno essere chiuse in apposito plico recante all’esterno la dicitura: “AMBITO TERRITORIALE N28 - AVVISO PUBBLICO - MANIFESTAZIONE DI INTERESSE SOGGETTI PRIVATI PER TIROCINI FORMATIVI” oltre ai dati anagrafici del richiedente.
Il presente avviso è da considerarsi sempre aperto e dunque senza scadenze temporali.

Tutti i soggetti che avranno dato la disponibilità ad ospitare tirocini saranno inseriti in un apposito elenco gestito dall’Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale N28. Sono automaticamente iscritti nell’elenco i Comuni di San Giorgio a Cremano e San Sebastiano al Vesuvio oltre che il Distretto 54 dell’Asl Napoli 3.

8. Controlli
L’Ambito Territoriale N28, attraverso l’Ufficio di Piano e il Servizio Sociale Professionale per quanto di competenza, provvede a verificare, monitorare ed effettuare controlli circa la regolarità della documentazione presentata, lo svolgimento delle procedure e l’attuazione dell’intervento complessivo, anche richiedendo produzione di documenti ed effettuando verifiche in loco.
L’Ambito Territoriale N28 può effettuare cancellazioni dall’elenco per intervenuta inidoneità del soggetto ospitante o nel caso in cui il soggetto ospitante abbia commesso gravi violazioni delle normative in materia di sicurezza sul lavoro, previdenza e assistenza o relative al pagamento di imposte e tasse debitamente accertate. I soggetti pubblici e privati iscritti nell’elenco potranno essere cancellati dallo stesso a seguito di richiesta motivata.

9. Pubblicità
Il presente Avviso viene pubblicato sull’Albo Pretorio on line dei Comuni di San Giorgio a Cremano e San Sebastiano al Vesuvio.


Responsabile del presente procedimento è il dr. Michele Maria Ippolito, contattabile all’indirizzo e-mail michele.ippolito@e-cremano.it