Avviso pubblico per la redazione di un elenco di cittadini da trasmettere alla Croce Rossa Italiana per la consegna di pacchi alimentari.

05/06/2018

Logo
AVVISO PUBBLICO PER LA REDAZIONE DI UN ELENCO DI CITTADINI DA TRASMETTERE ALLA CROCE ROSSA ITALIANA
PER LA CONSEGNA DI PACCHI ALIMENTARI


L’Ambito N28, comprendente la Città di San Giorgio a Cremano, ente capofila, ed il Comune di San Sebastiano al Vesuvio aderisce al progetto di consegna di pacchi alimentari che prevede la distribuzione mensile, in favore di famiglie bisognose, di un pacco contenente alimenti di prima necessità messo a disposizione della Croce Rossa Italiana.

Il presente avviso pubblico è finalizzato all’individuazione dei beneficiari a cui distribuire pacchi alimentari. L’elenco sarà trasmesso alla Croce Rossa Italiana, che procederà alla distribuzione in maniera del tutto autonoma dall’Ambito N28. La finalità del progetto è quella di sostenere i nuclei familiari che vivono un disagio socio-economico. I pacchi dovranno essere ritirati presso la sede della Croce Rossa in via Salvator Rosa 60, a San Giorgio a Cremano.

BENEFICIARI E REQUISITI DI AMMISSIBILITA’
Per beneficiari si intendono i nuclei familiari privi di reddito o con reddito insufficiente che:
- risiedono in uno dei due Comuni facenti parte dell’Ambito N28;
- siano cittadini di stati aderenti e non aderenti all’UE, ma con permesso di soggiorno o carta di soggiorno di lungo periodo (ai sensi del D.lgs. 286/98, così come modificato dalla Legge 30/07/2002 n. 189);
- posseggono un valore ISEE uguale o inferiore a € 3000,00, (ISEE Ordinario o Standard certificato dopo il 15 gennaio 2018, redatto ai sensi del DPCM 159/2013);

CRITERI DI VALUTAZIONE E ATTRIBUZIONE DEL PUNTEGGIO
L’Ufficio di Piano dell’Ambito N28 provvederà a stilare una graduatoria delle domande pervenute secondo i seguenti punteggi.

Presenza nel nucleo di minori con età 0-3 anni, per minore 2,5
Presenza nel nucleo di minori con età 4-17 anni, per minore 2
Presenza nel nuclei di componenti adulti di età superiore ai 65 anni, per persona 0,5
Reddito ISEE 0 1
Reddito ISEE fino a 3.000 euro 0,5
Famiglia monogenitoriale (presenza di un unico genitore per vedovanza, morte, separazione, divorzio, irreperibilità certificata, mancato riconoscenza del figlio da parte di un genitore) 2
Presenza nel nucleo di soggetti riconosciuti non autosufficienti dall’Asl ai sensi della legge 104/1992, art.3 per persona 2
Stato di disoccupazione (esclusa l’inoccupazione) di un componente maggiorenne del nucleo familiare, per componente fino ad un massimo di 3 1
Titolarità di un contratto di locazione per uso abitativo regolarmente registrato di immobili ubicati sul territorio dell’Ambito e che non siano di edilizia residenziale pubblica 2
Assenza di una rete familiare o stato di emarginazione e solitudine certificato dai Servizi Sociali comunali 4
Percezione di pensione e/o sussidi, ivi compresi quelli esentasse e che non concorrono alla formazione del valore ISEE, riferito a tutti i componenti della famiglia - 1
Essere percettori di REI e/o contributo per l’autonoma sistemazione e/o assegno di maternità - 1

La graduatoria così redatta avrà validità per 18 mesi. Il beneficiario è colui che si collocherà in maniera utile in predetta graduatoria. In caso di parità si seguiranno i seguenti criteri di priorità:
- Presenza nel nucleo familiare di soggetti non autosufficienti;
- Presenza nel nucleo familiare di un numero più elevato di minori;
- ISEE più basso.

AMMISSIONE AL BENEFICIO E DECADENZA DALLO STESSO
Sulla base dei dati acquisiti mediante la presentazione delle domande di accesso al beneficio di cui al presente Bando, l’Ufficio di Piano dell’Ambito N28 provvederà all’istruttoria delle stesse per l’attribuzione dei punteggi di valutazione secondo i requisiti oggettivi dichiarati in autocertificazione dai richiedenti, ai fini della formazione della graduatoria.

Ai sensi dell’art. 71 del DPR. 445/2000 spetta all’Ambito N28 procedere ad idonei controlli, anche avvalendosi della collaborazione della Guardia di Finanza, per accertare la veridicità delle dichiarazioni rese e la documentazione presentata dai richiedenti. Ferme restando le sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000, qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni rese, il dichiarante decadrà dai benefici conseguiti, fermo restando le denunce alle Autorità competenti. Nel caso in cui sia accertata, a seguito di ulteriori e successivi controlli, l’inesistenza, la parzialità o la cessazione delle condizioni che hanno determinato l’accesso al beneficio, il Responsabile del Procedimento, provvede alla revoca dello stesso ed alla conseguente comunicazione alla Croce Rossa Italiana. Il beneficiario decade dal diritto all’erogazione nei seguenti casi:
- venir meno del requisito della residenza in uno dei due Comuni dell’Ambito N28;
- accertamento di mendacità delle dichiarazioni rese;
- rinuncia formale.

In caso di decadenza dal beneficio di uno dei beneficiari, si procederà allo scorrimento della graduatoria previa verifica della sussistenza dei requisiti dichiarati dell’eventuale nuovo beneficiario.

Qualora dovesse essere messo a disposizione dell’Ambito N28 un numero maggiore di pacchi alimentari, anche da soggetti diversi dalla Croce Rossa, si potrà disporre lo scorrimento della graduatoria. Nel caso siano disponibili più pacchi alimentari rispetto alle domande in graduatoria l’Ambito N28 si riserva inserirvi persone in stato di grave disagio socio-economico note ai servizi sociali dei Comuni.

DOMANDA DI AMMISSIONE
Si può richiedere il beneficio utilizzando l’apposito modulo allegato al presente bando. Alla domanda di ammissione dovrà essere allegata la seguente documentazione:
a) Fotocopia di un valido documento di identità;
b) Attestazione ISEE Ordinario o Standard anno certificato dopo il 15 gennaio 2018;
c) Autocertificazione dello stato di famiglia.
d) In presenza di soggetti diversamente abili riconosciuti non autosufficienti ai sensi della legge 104, copia della documentazione rilasciata dalle apposite strutture;
e) fotocopia permesso di soggiorno o carta di soggiorno di lungo periodo per i cittadini non facenti parte dell’Unione Europea;
f) Dichiarazione sostitutiva delle condizioni socio-economiche e familiari del nucleo, solo in caso di ISEE pari ad euro 0,00;
g)Eventuale documentazione attestante lo stato di disoccupazione rilasciato dall’Ufficio per l’impiego per ogni singolo componente del nucleo familiare disoccupato;

La domanda di ammissione, completa di tutta la documentazione di cui sopra, deve pervenire entro e non oltre il trentesimo giorno dalla pubblicazione del presente avviso al protocollo di uno dei due Comuni dell’Ambito N28.

La domanda di ammissione, completa di tutti gli allegati, può essere consegnata a mano al protocollo generale di uno dei due Comuni o via pec al seguente indirizzo di posta: protocollo.generale@cremano.telecompost.it

TRATTAMENTO DEI DATI
Ai fini del rispetto delle vigenti disposizioni in materia di privacy (D.lgs 196/2003) si rende noto che tutti i dati personali comunicati dai richiedenti saranno trattati in modalità cartacea e/o informatica nel rispetto di quanto previsto dalle vigenti disposizioni normative e regolamentari in materia. I dati saranno utilizzati esclusivamente per le finalità di cui al presente Avviso pubblico.

Responsabile del presente procedimento è il dr. Michele Maria Ippolito, contattabile all’indirizzo e-mail michele.ippolito@e-cremano.it