Avviso pubblico per la ricerca di un immobile da destinare a mercato settimanale non alimentare del mercoledì

25/10/2016

Logo
 Avviso pubblico per la ricerca di un immobile da destinare a mercato settimanale non alimentare del mercoledì

L'Amministrazione Comunale, in esecuzione della deliberazione di G.C. n. 287 del 6.10.2016, intende reperire sul territorio comunale un'area scoperta o coperta da mettere gratuitamente a disposizione del Comune per uno o più giorni a settimana, da destinare a sede del mercato settimanale del mercoledì.
L'Amministrazione comunale si riserva di valutare la possibilità di autorizzare interventi migliorativi dell'immobile, finalizzati allo sfruttamento del medesimo bene da parte del privato.

L’immobile dovrà avere le seguenti caratteristiche:

- essere ubicato nel Comune di San Giorgio a Cremano, nella immediata vicinanza di principali arterie di comunicazione ed essere immediatamente disponibile;
- superficie, coperta o scoperta, di circa 4000 mq o superiore, collegata o collegabile alla rete idrica ed elettrica;
- disponibilità da parte della Proprietà a mettere l'immobile a disposizione del Comune per una durata almeno decennale a far data dalla sottoscrizione dei relativi accordi contrattuali;
- avente conforme destinazione urbanistica;
L'Amministrazione si rende disponibile, nel caso di destinazione dell'immobile non conforme, a valutare eventuali progetti finalizzati al relativo cambio di destinazione, da approvarsi dal competente Consiglio Comunale in uno al relativo progetto ed alla integrazione dei vigenti strumenti di pianificazione commerciale.

Modalità di presentazione delle offerte.
L’offerta sottoscritta dal proprietario – persone fisiche e/o giuridiche – dovrà pervenire in busta chiusa, sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura, entro e non oltre le ore 12 del 12.12.2016 al seguente indirizzo: Comune di San Giorgio a Cremano – Servizio Sviluppo Economico - Patrimonio – Piazza V. Emanuele II n. 10 – 80046 San Giorgio a Cremano.

La presentazione dell’offerta potrà avvenire mediante servizio postale, a mezzo Raccomandata con avviso di ricevimento, ovvero mediante corrieri privati o agenzie di recapito debitamente autorizzati: in tale caso farà fede, per la data di ricezione, il protocollo apposto dal Comune. Sarà possibile altresì consegnare la busta a mano, presso il medesimo indirizzo sopra riportato, nei giorni feriali da lunedì a venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 12.30: in quest’ultimo caso verrà rilasciata apposita ricevuta, con l’indicazione dell’ora e della data di consegna.

L’invio sarà a totale rischio e spese del mittente, restando esclusa ogni responsabilità del Comune di San Giorgio a Cremano ove, per qualsiasi motivo, il plico non pervenga entro i termini perentori indicati. Non saranno prese in considerazione, e per l’effetto saranno ritenute irricevibili, le offerte pervenute fuori termini.
Sulla busta, oltre all’indicazione del Mittente con relativo numero di telefono, deve apporsi chiaramente la seguente dicitura “Indagine di Mercato Immobiliare nel Comune di San Giorgio a Cremano” – OFFERTA – NON APRIRE.


L’offerta dovrà contenere:
- Domanda di partecipazione sottoscritta dal soggetto munito dei necessari poteri, con allegata dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, redatto ai sensi dell’art. 47 del d.p.r. n. 445/2000, con allegata fotocopia del documento di identità, attestante quanto segue:
a) che l’immobile risulta nella piena disponibilità del dichiarante, ovvero dei soggetti deleganti;
b) assenza a carico dei proprietari e dei legali rappresentanti, in caso di società, di condanne penali e di misure di prevenzione o di sicurezza per reati contro il patrimonio, contro la P.A. o per reati di tipo mafioso;
c) assenza delle condizioni per l’applicazione della sanzione interdittiva di cui all’art. 9 comma 2 lettera c) del d. lgs. 231/2001 o di altra sanzione che determina il divieto di contrattare con la P.A. ;
d) disponibilità al sopralluogo;
- Copia del presente avviso firmata per accettazione in ogni pagina;
- Dichiarazione resa ai sensi del d.p.r. 445/2000 di regolarità con la posizione fiscale;
-Copia del titolo di proprietà o di legittimazione alla locazione;
- Planimetria dei locali in scala adeguata;
- Relazione tecnico descrittiva dell’immobile, redatta da tecnico abilitato, con indicazione degli identificativi catastali, di ogni eventuale certificazione legittimante, della superficie totale e della superficie distinta per singole aree, ecc.;
- Dichiarazione di disponibilità ad eseguire a propria cura e spese i lavori di adeguamento dell’immobile offerto in locazione, ove necessari;
- Espressa accettazione del vincolo dell’offerta per non meno di 6 mesi dalla scadenza del termine di ricezione,
- Espressa dichiarazione che l’immobile sarà consegnato con tutti i requisiti richiesti, completamente agibile e funzionante in ogni sua parte.
- Espressa disponibilità a mettere a disposizione del Comune l'immobile per una durata almeno decennale a far data dalla sottoscrizione dei relativi accordi contrattuali.

Si precisa che il Comune di San Giorgio a Cremano non corrisponderà rimborso alcuno, a qualsiasi titolo o ragione, agli offerenti per la documentazione presentata, la quale sarà acquisita agli atti e non verrà restituita.

AVVERTENZE

Non saranno corrisposte provvigioni ad eventuali intermediari.

Il presente avviso riveste solo il carattere di ricerca di mercato e le proposte che perverranno non saranno impegnative per il Comune di San Giorgio a Cremano, il quale si riserva, a suo insindacabile giudizio, di non selezionare alcuna offerta, di selezionare l’offerta che riterrà preferibile, nonché la facoltà di recedere dalle trattative senza obbligo di motivazione, qualsiasi sia il grado di avanzamento. Nessun diritto sorge in capo all’offerente per il semplice fatto della presentazione dell’offerta. Il Comune di San Giorgio a Cremano si riserva il diritto di non stipulare il contratto con nessuno degli offerenti.

Le offerte pervenute saranno valutate da una apposita Commissione nominata dal Sindaco, la quale verificherà la rispondenza delle offerte pervenute rispetto alle esigenze manifestate dall'Amministrazione comunale, redigendo elenco delle stesse sulla base degli elementi di forza e di debolezza di ciascun immobile proposto. In particolare, si prenderanno in considerazione: gli aspetti della localizzazione, quelli riferiti alle caratteristiche proprie dell’immobile offerto, l’aspetto tecnico, l'eventuale incidenza economica rispetto alla possibilità di incremento delle entrate ed eventuali oneri economici per l'Ente.

Il Comune di San Giorgio a Cremano potrà procedere alla selezione dell’immobile anche in presenza di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta congrua e conveniente.

Il Comune di San Giorgio a Cremano si riserva la facoltà di effettuare apposito sopralluogo di verifica degli immobili offerti.

Con la partecipazione alla presente procedura l’offerente accetta che Il Comune di San Giorgio a Cremano non ha alcun obbligo di comunicazione di esito dell’indagine e che, per l’effetto, è esclusivo onere dell’offerente richiedere eventuali informazioni sullo stato del procedimento.

Individuato l’immobile rispondente alle richieste, verrà avviata una trattativa con la proprietà, finalizzata, tra l’altro, all’approvazione di uno schema di contratto di concessione in uso, contenente tutte le clausole pattuite.

La stipulazione del contratto definitivo, è comunque subordinata al positivo esito di ogni verifica tecnica connessa all'utilizzo dell'immobile ed alla definitiva approvazione da parte del Consiglio Comunale del complessivo progetto di sistemazione del mercato settimanale, in uno alla integrazione del relativo strumento di programmazione commerciale, ed all'eventuale provvedimento di cambio di destinazione d'uso dell'immobile.

Nel caso in cui venga accertata la non rispondenza dell’immobile a quanto attestato nell’offerta, ovvero nel caso di accertate irregolarità dal punto di vista urbanistico e/o normativo, sarà revocato ogni accordo intervenuto e il soggetto proponente sarà obbligato a rimborsare ogni eventuale spesa sostenuta dal Comune sino alla data dell’interruzione della trattativa.

I dati personali saranno trattati in conformità al D.Lgs. 196/03 e s.m.i., esclusivamente ai fini della presente indagine di mercato; con l’invio della sottoscrizione dell’offerta, i concorrenti esprimono, pertanto, il loro assenso al predetto trattamento.

Si rende noto che l’Ufficio procedente è il Settore Sviluppo Economico - Patrimonio , sito in questa via Cavalli di Bronzo n. 20 – Villa Bruno. Responsabile del Procedimento è il dott. Raffaele Macri - Tel. 081.5654371/372 – e-mail: raffaele.macri@e-cremano.it .