Il Sindaco lancia lo Sportello Europa grazie ad una partnership con la Federico II

09/03/2016

Logo
La Città di San Giorgio a Cremano ha firmato un accordo di partnership con l'Università Federico II, in particolare con il LUPT, (Centro Interdipartimentale di Ricerca Laboratorio di Urbanistica e Pianificazione Territoriale "Raffaele D'Ambrosio") per collaborazioni di supporto alle attività che il Comune sta sviluppando nell'ambito delle politiche e dei finanziamenti Europei.

Nell'ottica della programmazione voluta dall'Amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, insieme all'assessorato all' Urbanistica la cui delega è affidata a Pietro De Martino, il Primo Cittadino ha stabilito alla presenza del direttore del Dipartimento, Prof. Guglielmo Trupiano che il Laboratorio universitario svolgerà azioni di supporto all'Ufficio Europa del Comune di San Giorgio a Cremano, istituito con l'obiettivo di cogliere e sviluppare occasioni di finanziamento dirette e indirette dell'Unione Europea.

L'accordo di partenariato che non comporta alcuna spesa per l'Ente, si traduce in azioni di formazione, informazione, collaborazione e networking, integrando attraverso il proprio know how le risorse ordinarie pubbliche con le risorse dell'Unione Europea.

"L'istituzione e l'attivazione di un Ufficio Europa - spiega il sindaco Giorgio Zinno - rappresenta una scelta strategica di questa amministrazione e risponde innanzitutto alla esigenza di agevolare l'inserimento della nostra città nel contesto delle politiche strutturali europee e nel contempo costituisce un'opportunità per integrare le risorse ordinarie pubbliche. Per questi motivi abbiamo creato questo partenariato con la Federico II, scegliendo uno tra i migliori partner in Italia e in Europa nel settore della Pianificazione urbanistico-territoriale".

Il Centro Europe Direct LUPT,con i responsabili, Enrica Rapolla e Mariano Bonavolontà, è infatti uno dei 49 centri europei in Italia e rappresenta una antenna territoriale della Commissione Europea svolgendo azioni di comunicazione, informazione, relazioni pubbliche, networking territoriale e supporto alle opportunità europee. Inoltre il LUPT approfondisce e sviluppa le problematiche relative a Integrazione, Valorizzazione e Sviluppo del Mezzogiorno e più generalmente al rapporto tra aree sviluppate e quelle in ritardo di sviluppo dei Paesi del bacino del Mediterraneo. Tra i compiti del LUPT anche quello di formulare ipotesi di pianificazione rispetto alle esigenze di Sicurezza, prevenzione delle catastrofi, nonchè quello di proporre politiche alternative finalizzate alla localizzazione delle attività produttive sui territori.

"Deve essere chiaro che l'Ufficio Europa che abbiamo istituito e quindi la collaborazione messa in atto con le professionalità universitarie riconosciute - conclude l'assessore Pietro De Martino - rappresenta un punto di riferimento costante per i cittadini e le imprese sangiorgesi , che rivolgendosi ad esso potranno finalmente conoscere e usufruire delle innumerevoli opportunità che l'Europa offre per attività imprenditoriali, sociali, culturali da attuare sul nostro territorio".