Giovedì a San Giorgio le celebrazioni del centenario della Prima Guerra Mondiale

04/11/2014

Immagine
 Giovedì 6 novembre alle 18 presso la biblioteca comunale di Villa Bruno sarà celebrato il centenario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale con l’evento intitolato “Festa delle forze armate e dell’Unità nazionale nel ricordo della Grande Guerra”. Dopo i saluti del sindaco Mimmo Giorgiano e dell’assessore alla biblioteca Michele Carbone interverranno lo storico militare Vincenzo Cuomo e lo storico locale Giuseppe Improta.

“Sono trascorsi cento anni dall’inizio di questo conflitto, - dichiara il sindaco Giorgiano - Il mondo è cambiato, ma le tensioni sociali, gli scontri tra ideologie, tra popoli, tra pensieri diversi sono più che mai nel nostro presente. Anche papa Francesco ci ha parlato della Terza Guerra Mondiale. Dobbiamo riflettere su quello che sta accadendo. Sta crescendo la paura, per l’incertezza del contesto in cui viviamo, stanno crescendo le tensioni a livello internazionale e il sacrificio di tanti uomini e donne delle guerre del passato sembrano non aver avuto alcun senso per l’umanità. Alle nuove generazioni stiamo lasciando davvero molte incertezze. Delle celebrazioni per i cento anni dall’inizio della Prima Guerra Mondiale spero sinceramente che restino a tutti noi profonde riflessioni sul futuro che vogliamo lasciare ai nostri ragazzi. Da noi, anche dalle nostre azioni quotidiane, passa la costruzione di un futuro di pace e democrazia.”