Da venerdì in biblioteca la mostra “Fotorestea”

15/10/2014

Gérin_Clytemnestre_hésitant_avant_de_frapper_Agamemnon_endormi_Louvre_5185
Venerdì 17 ottobre 2014, a partire dalle ore 18, nella biblioteca comunale di Villa Bruno, si potrà visitare la mostra fotografica “Fotorestea”, nata dal lavoro svolto dalla classe V D dello scorso anno scolastico del liceo “Quinto Orazio Flacco” di Portici, sotto la direzione della professoressa di latino e greco Lucia Menichelli.

La mostra sarà aperta fino al 24 ottobre ed illustra la trasposizione fotografica della trilogia greca “Orestea”, composta dalle tragedie, Agamennone, Coefore e Eumenidi, trascritte dal poeta greco Eschilo e rappresentate ad Atene nel 458 a.C. Gli alunni, dopo la lettura dei testi, hanno selezionato gli episodi più significativi della vicenda e li hanno rappresentati in 21 scatti fotografici, nei quali essi stessi impersonano i protagonisti del dramma. Inoltre le fotografie sono state realizzate da un alunno della stessa classe, Gabriel Borrelli.

A dare il benvenuto agli studenti e ai visitatori saranno il vicesindaco, Giorgio Zinno e l'assessore alle Politiche Giovanili, Michele Carbone. Interverranno la dirigente del liceo “Quinto Orazio Flacco” Iolanda Giovidelli, Lucia Menichelli, ideatrice del progetto e Oriana Russo, responsabile della biblioteca per l’associazione Lineadarco.

Nel corso della serata inaugurale i ragazzi racconteranno le tragedie di Eschilo e commenteranno il lavoro svolto. Il lavoro è stato realizzato da Gabriel Borrelli, Mario Tagliamonte, Lello Marasco, Lorenzo Serroni, Emilia Calabrese, Brigida Aiello, Linda Imparato, Giuseppina Penniello, Alessio Giacoia, Giuseppe Diffidenti, Michela De Felice, Liberata Fiengo, Adriano Carlo Ponsele', Antonio Sannino, Sara Russo, Ilaria Zanini, Alessia Di Napoli, Laura Signoriello, Francesca Penna, Simona Noviello, Giorgia Arillotta, Lucrezia Milzi, Alessandra Romano.