Diversamente abili, il Comune promuove un centro diurno per attività di socializzazione

15/09/2014

abili
L’assessorato alle politiche sociali, guidato da Luciana Cautela, ha promosso la realizzazione di un centro diurno per diversamente abili con problemi psichici in via Buozzi. Le attività saranno organizzate dalla cooperativa sociale Bambù. I diversamente abili potranno effettuare attività di socializzazione e laboratoriali. Sono previste, durante l’anno, visite guidati e corsi di nuoto in piscina.

L’assessore Cautela spiega che “si tratta di un progetto molto importante, che rientra nel più ampio programma dell’amministrazione finalizzato a dare a persone affette da disabilità intellettiva nuovi strumenti terapeutici. Le attività del centro sono pensate e progettate per vivere al suo interno importanti esperienze personali e sociali, adatte a suscitare emozioni positive e gradevoli.