La Giunta Giorgiano approva l’attivazione di un servizio di vigilanza ambientale sul territorio

10/04/2014

rifiuti
La Giunta Comunale presieduta dal sindaco Mimmo Giorgiano ha approvato l’attivazione di un servizio di vigilanza ambientale sul territorio.

“Abbiamo preso questa decisione – spiega l’assessore all’Ambiente Giampaolo Scognamiglio – perché abbiamo ritenuto necessario garantire una costante e capillare attività di vigilanza anche nei giorni festivi e negli orari in cui non sono previsti servizi nè da parte di imprese esterne al Comune né da parte di nostro personale. Sperimenteremo per sei mesi l’efficacia delle azioni offerte dalle associazioni di volontariato di vigilanza ambientale a San Giorgio a Cremano, stipulando una apposita convenzione secondo quanto prevedono le normative regionali.”

L’assenza di una attività dedicata in via esclusiva e costante alla vigilanza ambientale, sia come attività di sensibilizzazione che sanzionatoria, pregiudica oggi il conseguimento di risultati ancora migliori di quelli già raggiunti nel campo della raccolta differenziata. Ancora troppi sono, infatti, i cittadini che depositano in maniera indiscriminata i rifiuti senza aver rispetto né del calendario di raccolta né degli orari stabiliti. “Questi comportamenti – continua Scognamiglio – richiedono interventi quotidiani aggiuntivi a quelli di raccolta nonché di pulizia supplementare delle strade, anche a causa degli incivili che lasciano sui marciapiedi le deiezioni canine. Stiamo procedendo all’acquisto di nuove attrezzature per implementare la differenziata, posizionando sul territorio cestini, mini isole ecologiche e contenitori per le deiezioni canine, ma abbiamo deciso di fare un deciso passo in avanti, proprio istituendo il servizio di guardie ambientali volontarie.”